Thrinakìa e l’immaginario della Sicilia

Vivere poeticamente le nostre storie

La sezione tematica di Thrinakìa dedicata alla poesia sull’isola è emblematica dello spazio insulare della scrittura di sé, coestensivo del bisogno vitale d’amore dell’essere umano. L’arte della poetica si prende la libertà di considerare una nuova presenza a sé stessi, reincantando la nostra relazione con gli altri e il mondo, per vivere poeticamente la nostra vita e risignificare l’esistenza. Tutto ciò lo intuiamo nella lettura delle opere premiate in questa seconda edizione di Thrinakìa, cogliendo nel movimento della scrittura di sé la possibilità di mettere a distanza e rivisitare la nostra storia, situandoci all’esterno del flusso dell’esistenza e amplificando uno stato d’animo che si lascia interpellare dalle immagini del mondo.

Le narrazioni che drammatizzano il racconto di sé e del mondo, le storie narrate in prima o in terza persona, ponendo i loro autori all’esterno o all’interno del racconto stesso, non celano al mondo esterno il loro vissuto personale, familiare e sociale. Ripudiando un’insularità che assume il senso di un rifugio o alimenta un’immobilità esistenziale, vivono poeticamente la contraddittorietà dell’esistenza alimentando la speranza di trovare il senso profondo del nostro percorso di vita individuale e collettivo.

La poetica insulare sollecitata da Thrinakìa sembra rinnegare un immaginario fondato su un sentimento di immutabilità e isolamento, convocando la speranza di trasformare una condizione di immobilità e sofferenza esistenziale in un panorama interiore sostenuto da un sentimento di adesione e partecipazione alla vita o al mistero dell’esistenza. Il senso ultimo di quella che possiamo definire la poetica insulare della scrittura autobiografica contemporanea, risiede nel desiderio di conoscere sé stessi e gli altri attraverso il dialogo, e la capacità di riconoscere e comprendere l’alterità in modo trasformativo in un percorso d’amore. Nel desiderio di appartenenza allo spazio insulare della Sicilia scaturisce la consapevolezza della violenza simbolica ed esistenziale delle frontiere che ci separano e si alimenta la speranza di mantenere viva la capacità umana di mettersi in relazione con l’altro, di guardare oltre sé stessi.

Edizioni Kimerik

Thrinakìa 2a edizione Premio internazionale di scritture autobiografiche, biografiche e poetiche, dedicate alla Sicilia
Antologia a cura di: Orazio Maria Valastro
Editore: Kimerik
Collana: Antologia Premio internazionale Thrinakìa
Pagine: 274
ISBN: 978-88-6884-608-4
Link catalogo editore: Thrinakìa 2a edizione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *